Analisi sul miele e prodotti dell'alveare

ALS Italia opera in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, norma internazionale che specifica i requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova. A questo si aggiunge la certificazione UNI EN ISO 9001:2015 e la certificazione UNI EN ISO 14001:2015 nonché la partecipazione continuativa a prove valutative inter-laboratorio (proficiency tests) specifiche per il miele (programma FAPAS e International Honey Commission).

ALS Italia è un laboratorio di analisi privato accreditato ACCREDIA per numerose analisi sul miele. Per vedere l’elenco delle prove accreditate, visitate il sito www.accredia.it

 

 

SCARICA BROCHURE CON DESCRIZIONE ANALISI

 

 

LE PRINCIPALI ANALISI

MIELE

Pacchetto analisi autocontrollo

Analisi chimico-fisiche che comprendono Acidità libera, Contenuto d’acqua, Attività diastasica, Conducibilità elettrica, Idrossimetilfurfurale e contenuto in zuccheri.

Analisi Multiresiduale Antibiotici

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di Sulfamidici, Tetracicline e Tilosina.

Analisi Multiresiduale Antibiotici completa

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di Sulfamidici, Fluorochinoloni, Macrolidi, Tetracicline e Nitroimidazoli.

Analisi Aminoglicosidi

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di Streptomicina e Diidrostreptomicina

Analisi Metaboliti dei furanici

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di - 1-Amminoidantoina (AHD), 3-Ammino-5-Morfolinometil-2-Oxazolidinone (AMOZ), - 3-Ammino-2-Oxazolidinone (AOZ), - Semicarbazide (SEM)

Analisi Amfenicoli

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di Cloramfenicolo

Analisi Acaricidi 

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza dei principi attivi nei trattamenti più diffusi in apicoltura: Acrinatrina, Amitraz e Metaboliti, Bromopropilato, Cimiazolo, Clorfenvinfos, Cumafos, Fluvalinate, Rotenone, Tetradifon

Analisi Pesticidi

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza dei maggiori principi attivi (oltre 200) dispersi nell’ambiente e/o utilizzati in fase di trattamento.

Analisi Melissopalinologica Qualitativa

Analisi microscopica del sedimento del miele che - attraverso il riconoscimento dei granuli pollinici, lo studio della loro frequenza relativa e la presenza degli altri elementi microscopici - permette di risalire all'origine botanica e geografica del miele in esame. Nel rapporto di prova viene riportato l'elenco completo dello spettro pollinico individuato, la presenza di eventuali indicatori di melata, lieviti, particelle carboniose e altri elementi del sedimento e l'analisi sensoriale descrittiva.

Analisi Zuccheri

Analisi chimica che rileva la quantità di fruttosio, glucosio, rapporto F/G, F+G, saccarosio, maltosio.

Screening Adulterazione Zuccherina

Analisi Isotopica 13C EA/LC-IRMS.

Analisi Metalli pesanti

Analisi chimica che permette di rilevare la presenza di Cadmio, Mercurio, Piombo, Arsenico, Cromo e Nichel.

Analisi Microbiologiche

Analisi che consentono di verificare l’igiene delle varie fasi di lavorazione mediante la conta totale dei batteri aerobi (Bacillus spp, Listeria spp, Salmonella spp, Campylobacter spp) ed anaerobi (Clostridium spp), la conta di lieviti osmofili e di muffe.

Ricerca di Organismi Geneticamente Modificati (OGM)

Analisi biomolecolare che permette di rilevare la presenza di polline contaminato da OGM (proveniente da coltivazione di sementi geneticamente modificate).

 

CERA D’API

Analisi Acaricidi

Analisi Acaricidi COMPLETA con Fiumetrina

POLLINE

Analisi Pesticidi

Analisi Pollinica

API MORTE IN CAMPO

Analisi Pesticidi e Acaricidi

PAPPA REALE

Analisi 10-HDA

Analisi Multiresiduale Antibiotici completa

Analisi Amfenicoli

Analisi Acaricidi 

Analisi Pesticidi

Analisi Metalli pesanti

 

 

 

ALTRI SERVIZI

Analisi nutrizionali, analisi microbiologiche, analisi sui materiali a contatto con gli alimenti, consulenza per etichettatura, analisi sensoriali, ecc…

 

TABELLA NUTRIZIONALE:  il miele senza aggiunta di altri ingredienti non è soggetto alla dichiarazione nutrizionale (allegato V del reg. CE n° 1169 (ALLEGATO V - ALIMENTI AI QUALI NON SI APPLICA L’OBBLIGO DELLA DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE) punto 1: 1. I prodotti non trasformati che comprendono un solo ingrediente o una sola categoria di ingredienti). Qualsiasi altra aggiunta di ingredienti richiede invece la dichiarazione nutrizionale.