Latest News

Ricerca Microplastiche

05/set/2019

ALS Scandinavia ha sviluppato un nuovo metodo di ricerca delle microplastiche nei campioni d'acqua usando FTIR (Fourier transform infrared spectroscopy).
Ciò include tecniche di separazione conosciute internazionalmente per fanghi, sedimenti e suolo. ALS Scandinavia sta inoltre sviluppando nuovi metodi per biota, pesce e molluschi, nonché per cibi e bevande.
 
Analisi di microplastiche presso ALS Scandinavia
I campioni vengono preparati con agenti ossidanti per rimuovere la materia organica prima della filtrazione e dell'analisi con SEM-EDS. 
 
Il nuovo metodo di ALS Scandinavia
La separazione è fatta da una combinazione di:
• Flottazione con una soluzione ad alta densità, generalmente cloruro di zinco o cloruro di calcio. Le particelle di plastica più leggere vengono quindi separate dalle particelle minerali più pesanti.
• Trattamento enzimatico
• Ossidazione
• Filtrazione
A seconda della matrice, la tecnica di separazione differisce per ottenere un campione in cui sono presenti e pronte per l'analisi solo particelle polimeriche. Pertanto, l'identificazione e la quantificazione del tipo di polimero verrà effettuata mediante FTIR (Fourier transform infrared spectroscopy).

L'inquinamento da microplastica è un problema globale ed è considerato una minaccia per gli ecosistemi marini e per la salute umana, poiché le particelle di plastica possono contenere additivi organici come ftalati e cloroparaffine. Inoltre, hanno anche il potenziale di assorbire e rilasciare inquinanti organici persistenti (POP).

ALS Scandinavia è all'avanguardia nella misurazione di microplastiche e nello sviluppo di nuovi metodi per preparare e identificare le microplastiche nell'ambiente.
 
Per maggiori informazionI: ALS ITALIA - commerciale.zpp@alsglobal.com